Eventi stabili a Firenze

SEARCH HOTELS


Arrival
Departure

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare Firenze

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Eventi stabili a Firenze


Eventi stabili

La città di Firenze offre una vasta gamma di eventi e manifestazioni soprattutto per quanto riguarda la sua vocazione artistica e mussale. Sono numerose, ogni anno, le mostre tematiche organizzate in città. Tra gli appuntamenti mondani più famosi e rilevanti della città è impossibile non ricordare Pitti Immagine.

Pitti Immagine

Pitti Immagine rappresenta uno degli eventi più rilevanti per la città di Firenze. La storia di Pitti comincia il 12 febbraio 1951, con la prima sfilata di moda italiana svoltasi a Villa Torrigiani. Nel luglio del 1952 le sfilate si trasferiscono a Palazzo Pitti, dove continueranno a svolgersi fino al 1982, anno in cui la manifestazione si sposterà alla Fortezza da Basso, mantenendo comunque il nome del Palazzo a indicazione dell’evento. Nel 1954 nasce il CFMI, Centro di Firenze per la Moda Italiana. Tale organismo sarà il promotore delle diverse manifestazioni che vanno sotto il nome di Pitti, che si sviluppano nel corso degli anni ‘70 con la nascita di Pitti Uomo (1972), Pitti Bimbo (1975), Pitti Filati (1977) e Pitti Casa (1978), fino al 1983. Nel 1983 viene creato il Centro Moda srl, divenuto nel 1988 Pitti Immagine cui viene affidata l’organizzazione delle attività.
Per informazioni e calendari: www.pittimmagine.com



Scopri Firenze su Trivago

Feste Fiorentine

Mattina di Pasqua: Scoppio del Carro e corteo storico - La mattina di Pasqua, tradizionalmente per le strade del centro si dipana il corteo storico con figuranti in abiti rinascimentali. Durante la Messa di Pasqua, al termine del Gloria, l’Arcivescovo di Firenze dà il via alla Colombina, che percorre tutta la navata della Cattedrale, fino a raggiungere il carro dando il via allo scoppio di fuochi d’artificio che lo incendiano. La colombina deve poi compiere in tragitto di ritorno senza intoppi, per indicare un’annata di raccolti favorevoli.

24 giugno: Il calcio storico - Partendo dal tradizionale calcio in costume alcuni intendono attribuire alla città di Firenze l’invenzione del calcio moderno. Giocato in piazza Santa Croce il calcio storico vede anteposte in un campo di terra battuta due squadre composte da 27 giocatori ciascuna. Finalità del gioco è riuscire a segnare il maggior numero di “cacce” infilando il pallone nella rete, nei 50 minuti di gioco. Ogni caccia, da una parte o dall’altra è segnalata con uno scoppio di cannone a salve.

24 giugno: Fuochi di San Giovanni - Il 24 giugno è festa del patrono in tutta la città di Firenze. Scuole, negozi e uffici pubblici sono chiusi per tutto l’arco della giornata. La notte del 24 vengono sparati i fuochi artificiali dal Piazzale Michelangelo verso l’Arno.

7 settembre: Rificolona - L’ 8 settembre è la festa della Natività della Vergine. Per l’occasione dal contado affluivano alla città di Firenze numerosi gruppi di fedeli che, partiti a notte fonda, si facevano luce tenendo davanti a sè delle lampade appese a dei pali. Ancora oggi il 7 settembre viene ricordata la tradizione della “rificolona” dal nome della lanterna, e i bambini girano per la città tenendo lampade di carta appese a delle canne.

8 dicembre: Fieruncola dell’Immacolata - L’ 8 dicembre si celebra la festa dell’Immacolata concezione. Oggi durante la Fieruncola dell’Immacolata, è possibile acquistare prodotti biologici e naturali, miele e dolci.